Basilicata Campania Molise Valle d'Aosta Piemonte Liguria Emilia Romagna Friuli-Venezia Giulia Trentino-Alto Adige Lombardia Puglia Lazio Umbria Marche Abruzzo Veneto Sardegna Calabria Sicilia Toscana

ITALIA

Lombardia

Provincia di Varese

Luino

 Login/Registrazione    Il progetto
  

Luino

Home Page -> Italia -> Italia Nord-Occidentale -> Lombardia -> Provincia di Varese ->Luino

  
Guida
 
Alloggi e sistemazione
 
Cultura e Tempo libero
 
Mangiare e bere
 
Salute e bellezza
 
Servizi turistici
 
Shopping

Mappa Luino

Informazioni generali
Il comune di Luino è, insieme ad altri 140, uno dei comuni della Provincia di Varese.
Abitanti: ha una popolazione di circa 14190 abitanti.
Altitudine: è situato a circa 202 metri sul livello del mare.
Comuni limitrofi: confina con i seguenti comuni: Agra, Brissago-Valtravaglia, Cannero Riviera (VB), Cannobio (VB), Cremenaga, Dumenza, Germignaga, Maccagno, Monteggio (CH-TI), Montegrino Valtravaglia.
CAP: 21016
Prefisso: 0332
Codice fiscale: E734
Codice ISTAT: 12092
Nome degli abitanti: Luinesi


Il Territorio

La Storia

Folklore, Cultura e Tradizioni

Monumenti, Luoghi e Itinerari

Enogastronomia, Ricette e Prodotti tipici

Sport, Divertimento e Tempo libero

Eventi e Appuntamenti
Programma "Regine della casa"
“Regine della casa”
Sabato 13 marzo 2010, ore 21.00
Canale 932 di Sky – www.carpediemsat.eu

Puntata unica e irripetibile sarà quella che vi aspetta sabato 13 marzo alle ore 21.00 sempre su Sky canale 932. Il matrimonio di classe sul Lago Maggiore sarà il”fil rouge”della serata. Simona Fontana Contini, accompagnata come sempre dalle sue due collaboratrici, ci guiderà all’interno di una puntata ricca di ospiti e creatività. La location non mancherà di lasciarvi senza parole.
Saremo i visitatori infatti del ristorante DUESCALE di Luino in provincia di Varese al confine con la Svizzera Italiana, nei pressi di Lugano insieme al suo proprietario Alessandro Cogliati.
Alessandro è uno tra i più giovani e maggiori chef di talento in Italia, che vanta già apparizioni televisive e una copertina di Class. La sua è una forma di arte pura, che riesce a sublimare un rapporto tra l’architettura di Simone Micheli , Los Angeles Award 2009, e la sua cucina creativa: le volte affrescate, il candido bianco delle tavole e delle sedie ideate appositamente per lui in ogni minimo particolare, i lampadari in tulle sui quali di notte si proiettano suggestioni…ognuno entra in un viaggio unico che coinvolge tutti i sensi in un’alchimia speciale. Sarà proprio Alessandro a raccontarci prima tutti gli aspetti più interessanti della sua cucina creativa e successivamente a prepararci una ricetta particolare con il suo team.
Gusto,ma non solo. La regia di Silvano Besozzi di emmeAemme esalterà la bellezza del locale attraverso le immagini. Il luogo ideale per celebrare un matrimonio di classe.
Un giorno fiabesco grazie all’arredo floreale e all’abito degli sposi: la magia di quel giorno è stata ricreata in puntata grazie alla sensibilità estetica dell’esperienza di Maria Fiera e di Maria Napoli, a rappresentanza dell’atélier “Le Spose di Mary” e anche grazie alla raffinatezza e al tocco delicato del flower designer Marco D’Agostino di Fioridea. Il sogno di un abito da sposa verde in taffeta’ di seta e pizzo chantilly ricamato con fili d’organza e paillette modello sirena per il giorno più bello, accompagnato da un abito da cerimonia in taffeta’ color rosa antico e pizzo chantilly con ricami in oro, “Le Spose di Mary” sfileranno con abiti di Alberto Carlos, Andrea Versali uomo e di Anna Rosa, Arianna, Venus, Nuxial donna. Il bouquet e la bouttonière sono stati realizzati con estro impalpabile con orchidee, rosmarino, rose abbinate a perle e cristalli: una fiaba magica…. Bouquet,ma non solo. Deliziosi centro tavola e incantevoli composizioni ornamentali in cui Marco ha giocato con il bianco delle calle e delle rose e i toni del verde naturale nelle trasparenze del vetro.
Una regina non è tale senza i suoi fiori, così come una sposa. Una puntata insomma che tutte le “Regine” non potranno di certo perdere.


TANGO DI PERIFERIA Spettacolo di teatro tango
Tango di Periferia
STAGIONE MUSICALE LUINO 2010
Lunedì 19 aprile ore 21, Luino Teatro Sociale

Teatro blu Centro di sperimentazione teatrale presenta
TANGO DI PERIFERIA
Spettacolo di teatro tango
con Silvia Priori e Roberto Carlos Gerbolès
Angela Quacquarella e Mauro Rossi ballerini

Tàmas Major violino
Ciro Radice pianoforte, fisarmonica e bandoneón
Virgilio Monti contrabbasso
Norberto Cutillo percussioni
Francesca Galante voce

Testo e regia di Silvia Priori e Roberto Carlos Gerbolès
Direzione musicale e arrangiamenti di Ciro Radice


La stagione musicale luinese si apre con qualcosa di più di un concerto e qualcosa di più dello spettacolo di tango a cui si è abituati, in cui i ballerini si presentano sul palco alternando stili di danza e abiti rigorosamente con lustrini. In Tango di Periferia, in scena al Teatro Sociale il 19 aprile alle 21, quel ricco patrimonio musicale che è il tango argentino, da quello tradizionale a Piazzolla, fa da colonna sonora alla storia commovente di Maria e Cice, lei immigrata a Buenos Aires dalla Sicilia alla fine dell’800, lui argentino di terza generazione che vive in prima persona l’invasione della sua città. Lo spettacolo racconta dunque la nascita del tango come prodotto di cultura meticcia e come ricerca di un’ identità da parte di uomini e donne che vivono una condizione di sradicamento ed estraneità, delusione e nostalgia. Mette in luce la diversità e il mistero del tango-danza, sfatando il luogo comune secondo cui non sarebbe altro che un “ballo sensuale”. Il tango è qualcosa di più: i primi che lo ballano hanno trovato un modo di affermarsi, una forma espressiva che finalmente li rappresenta e li fa sentire vivi, e il primo teatro sono le strade di periferia.
Teatro Blu, nato a Brescia nel 1989 e ora con sede a Cadegliano (VA), ha prodotto in vent’anni venti spettacoli, indirizzati ad un pubblico di bambini, ragazzi e adulti, che hanno circuitato in Rassegne e Festival internazionali in Italia, Svizzera, Austria, Germania. Parallelamente svolge un’ intensa attività di formazione teatrale presso istituti scolastici e universitari in Italia, Svizzera, Germania e Salvador ed è impegnato nell’organizzazione di Rassegne di Teatro e Festival Internazionali tra cui il Festival Terra e Laghi.
Sul palcoscenico di Tango di Periferia, oltre agli attori Silvia Priori e Roberto Carlos Gerbolès, anime di Teatro Blu ed autori dei testi e della regia dello spettacolo, i ballerini Angela Quacquarella e Mauro Rossi, insegnanti e coreografi, e un ensemble musicale costituito da musicisti di diversa estrazione (classica, jazz, popolare) ma tutti con alle spalle significative esperienze nell’ambito del tango e del folklore argentino. Sono: Tàmas Major (violino), Ciro Radice (pianoforte fisarmonica e bandoneòn), che ha anche curato gli arrangiamenti, Virgilio Monti (contrabbasso), Norberto Cutillo (percussioni) e la voce di Francesca Galante.
Dalla collaborazione di Teatro Blu con i luinesi Ciro Radice e Francesca Galante è già nata una nuova produzione di teatro musicale che debutterà in estate.
Tango di periferia rientra nel progetto “Next 2008 - Oltre il Palcoscenico” promosso dalla Regione Lombardia e sarà proposto anche a Varese il 16 al Cine Teatro Nuovo per la rassegna Note di scena.
Lo spettacolo è a ingresso gratuito.






Gli artisti

Silvia Priori, attrice
Nel 1987 si diploma attrice presso la Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano. Lavora presso Teatri Stabili italiani e Gruppi di ricerca teatrale confrontandosi con numerosi registi: Massimo Castri, Caporossi e Remondi, Marcello Bartoli, Gianfranco Mauri, Gianpiero Solari, Yves Lebreton, Bolek Polivka, Tadeuz Kantor, Daniele Finzi Pasca del Teatro Sunil, David Haugton della Lyndsay Kemp Company, Henrik Baranowky della Kunstlerhaus Bethanien di Berlino, Gigi Tapella del Nautai Teatro di Parma, Sandro Sequi e Cesare Lievi del Centro Teatrale Bresciano. Lavora a Canale 5 e in RAI. Nel 1989 fonda con Daniele Finzi Pasca il Teatro Blu all’interno del quale lavora come attrice, drammaturga e regista. Dal 1989 interpreta “Arianna” e “Naufragando” spettacoli scritti e diretti da Daniele Finzi Pasca replicati in Italia, Svizzera, Austria e Germania. E’ interprete nel film “Terra bruciata” regia di Andreas Pfeffly presentato al Festival di Locarno e nei cinema europei. Dal 1994 ha scritto , diretto e interpretato opere teatrali con le quali circuita a tuttoggi: “Nena”, “Oasi”, “Ricordi di viaggio”, “Al margine”, “ Un sorriso…una fata”; interpreta e scrive “Amazzoni” insieme a Silvia Sartorio; scrive e dirige “Allegria – Pinocchio”. Organizza Festival internazionali e Rassegne di Teatro tra Italia e Svizzera. Dirige numerosi seminari di teatro presso Istituti scolastici e universitari in Italia, Svizzera, Germania e Sud America. Fonda la Scuola di Teatro a Marchirolo. Interpreta la “Pentesilea” di Kleist con la regia di Silvia Barbieri; scrive dirige e interpreta insieme a Roberto Gerbolès la nuova versione di “Giulietta e Romeo”, già presentato al Festival Segnali. Frequenta il Master di scrittura teatrale diretto da Cesare Lievi, organizzato dall’ OUTIS al CRT di Milano. Scrive ed interpreta “Sinfonia di pace” la nuova produzione nell’ ambito di Next 2007. Attualmente è impegnata come attrice in nove produzioni che circuita prevalentemente in Festival e Rassegne in Italia e Svizzera.

Roberto Carlos Gerbolès, attore
A sedici anni, inizia a lavorare come mimo e clown in Argentina, Cile, Brasile, Uruguay e Paraguay. Dopo aver lavorato per un periodo alla televisione di Buenos Aires, nell' ambito di un programma culturale, lascia il Sud America per partecipare a numerosi Festival internazionali in Italia, Austria, Svizzera, Argentina, Spagna, Francia, Inghilterra, Belgio, Olanda e Germania.
Nel 1993 inizia la sua ricerca artistica nella Scuola Teatro Dimitri a Verscio in Svizzera, dove ha modo di confrontarsi con svariati insegnamenti come la clownerie, l' acrobazia, la danza, il teatro, il ritmo, la pantomima ed altre tecniche di improvvisazione. Rappresenta la Svizzera come clown in Giappone e in Francia al Festival internazionale della gioventù. Nel 1996 si diploma e inizia una collaborazione con il Teatro Blu di Cadegliano (VA - Italia). E' chiamato come attore per la produzione di un cortometraggio, con la regia di Ettore Imparato, che parteciperà al Festival di Venezia insieme a E. Beruschi.Nel 1997 è in tournée a Cipro con "Besos" un a solo di mimo-clown. Nel 1998 partecipa come attore e regista allo spettacolo teatrale "Atlantide 2012" prodotto dal Teatro Blu. Nel 1999 lavora con l’ Associazione Soccorso Clown a Firenze, con il compito di assistere i bambini in ospedale. Nel 2000 viene chiamato dalla associazione internazionale Clown Senza Confini con la quale collabora presentando il suo spettacolo "Besos" e tenendo corsi d' acrobazia in EI Salvador. Nel 2001 scrive, dirige e interpreta "Universi paralleli", una produzione del Teatro Blu. Attualmente lavora come attore nel Teatro Blu e come Clown nel Circo di Lugano e di Davos. E’ protagonista della pubblicità televisiva della Posta svizzera. Debutta come ballerino e attore nello spettacolo di tango “La Yumba” Comp. Los Malos. Nel 2005 collabora al nuovo allestimento di “Giulietta e Romeo”, curandone la regia insieme a Silvia Priori. Frequenta il Master di scrittura teatrale diretto da Cesare Lievi, organizzato dall’ OUTIS al CRT di Milano.


Francesca Galante, voce
Si dedica da anni allo studio della vocalità seguendo il metodo funzionale di Gisela Rhomert sotto la guida di Carola Caruso ed Annamaria Garriga. Attratta dalle espressioni musicali provenienti da culture diverse, nel ‘98 ha fondato con Ciro Radice l’ “Agorà Ensemble”, quintetto kletzmer in seno al quale svolge un lavoro di ricerca nel campo della musica in lingua yiddish. Collabora inoltre con la formazione “La Gigotée”, che si concentra sulla musica tradizionale lombardo-piemontese e sulle concordanze con la Francia d’Oltralpe, e con il duo “Fisarmonìa”. Si è accostata poi al tango ed al folklore argentino rifuggendo dagli stereotipi facili. Collabora con l’ “Orquesta Estilo Tango”, con il trio “Tangotinto”. Si è esibita nel 2004 presso il Consolato Argentino e nel 2005 nella Sala Puccini del Conservatorio a Milano. Nel 2006 ha partecipato al “Festival della Pigna” con lo spettacolo “Argentinatango”, insieme a D. Pacitti e ad un Ensemble di professori dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo. Collabora altresì con l’Ensemble Orient Express, composto da prime parti dell’Orchestra della Svizzera Italiana. Si è laureata in Giurisprudenza a Milano

Támas Major,violino
Ha studiato il violino con Jòzsef Szàsz e la musica da camera con György Kurtàg all'Accademia Franz Liszt di Budapest, dove si è diplomato nel 1981 con il massimo dei voti. Nel 1980 è stato premiato al Concorso per violino "Hubay" di Budapest e ha vinto il 2° premio al Concorso Herbert von Karajan di Berlino. È stato violino di spalla nell'Orchestra Sinfonica dell'Emilia-Romagna "Arturo Toscanini” dal 1981 al 1983. Si e quindi trasferito a Lugano. Attualmente ricopre il ruolo di primo violino nell'Orchestra della Svizzera Italiana. Svolge un intensa attività cameristica in varie formazioni, realizzando incisioni radiofoniche e discografiche. Dal 1986 collabora regolarmente quale violino di spalla anche con l'Orchestra del Festival di Budapest, diretta da maestri prestigiosi e impegnata in vari centri internazionali.

Ciro Radice, pianoforte, fisarmonica, bandoneòn
Dopo gli studi di pianoforte classico si è perfezionato con il maestro Umberto Petrin in improvvisazione e armonia, approfondendo contemporaneamente lo studio della fisarmonica e del bandoneòn, quest’ultimo in Argentina con i maestri Garralda e Bruschini.Ha successivamente studiato armonia e composizione sotto la guida del maestro Garrison Fewell del Berkley di Boston. E’ fisarmonicista in diverse formazioni quali l’”Agorà Ensemble”, il trio di musica tradizionale “La Gigotée” ed il “Fisarmonìa Duo”. Si è esibito in un programma dedicato ad Astor Piazzolla insieme a Sandro Laffranchini, già primo violoncello del Teatro alla Scala ed attualmente violoncello dell’Ensemble Archi della Scala. E’ fisarmonicista nell’ensemble Orient Express con le prime parti dell’Orchestra della Svizzera Italiana con un programma dedicato alla musica dell’est europeo. Si è laureato in Ingegneria Chimica a Milano.

Virgilio Monti, contrabbasso
Diplomato in contrabbasso presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, ha studiato sotto la guida dei M.tri L.Salvi, D.Ragnini, A.Bocini ed E.Cosmo. Ha partecipato a diversi corsi di perfezionamento ed interpretazione musicale tra i quali quello del M.tro. A.Bocini. Ha collaborato con diverse formazioni di musica da camera come "L'Orchestra Gòmez " e "L'Orchestra Europea"; e orchestre sinfoniche come "L'Orchestra dell'Università Statale di Milano" e " L'Orchestra del Conservatorio G. Verdi" . Oltre alla musica classica, si dedica anche a diversi generi di musica popolare e leggera. Ha partecipato in numerosi festival e rassegne musicali. Collabora con il "Quinteto de Tango Invisible", il "Trio de Tango Invisible", il Quintetto Tango Tinto", l'Orquesta "Estilo Tango", l’”Orquesta Tipica Guardia Cadenera”, l’”Orq. Tipica Otra”, “Cuarteto Rotterdam” e “Gotan Project”. Inoltre ha studiato pianoforte e ha frequentato il corso di musicoterapia presso la cooperativa "La linea dell'arco" di Lecco.


Norberto Cutillo, percussioni
Inizia l’attività concertistica come batterista in Argentina. Frequenta il corso di percussione del Conservatorio Provinciale Juan José Castro. Come autodidatta comincia l’approfondimento della percussione nella musica etnica non europea, mentre continua a ricevere lezioni di percussione e batteria.
Trasferitosi in Italia, nel 1992 riprende l’attività concertistica con l’orchestra jazz Blue River Big Band, e insieme a Pino Distaso e Roberto Gotta incide per la casa editrice tedesca Georg Loffler Musikverlag il CD "Tell her it’s all right". S’esibisce in concerti, rassegne e festival.
Come percussionista è convocato dal griot Mamadì Kabà della Rep. di Guinea a far parte del suo quartetto di musica africana. Partecipa alle turnèe siciliane del gruppo El Tero y La Loca Band de musica latina, e di gruppi di musica brasiliana.
Nell’98 Fonda il complesso di musica argentina Quartetto Gotàn incidendo il CD “Tangando. Hommage a Astor Piazzolla” (Azzurra Music).
Dal 2001 ha collaborato col Maestro Daniel Pacitti e diverse orchestre come percussionista, nelle rappresentazioni in Italia e all’estero dello spettacolo “Carmen de los Corrales” con arrangiamenti del folclore latino-americano basati sulle musiche di Bizet.

Angela Quacquarella, ballerina
E’ coreografa di danza classica e moderna, insegnante diplomata al Royal Academy of Dancing e alla Imperial Society Teachers of Dancing, direttrice della scuola di danza “Arabesque”. Diplomata bronzo, argento e oro in Tango Argentino, Vals e Milonga dall' A.N.M.B. Studia e si aggiorna continuamente con i migliori maestri italiani e argentini. Trova nel Tango, e soprattutto nel sodalizio artistico e sentimentale con Mauro Rossi, l'espressione artistica più vicina e più consona al suo temperamento e alla sua sensibilità musicale.

Mauro Rossi, ballerino
Allievo e ora collaboratore del Maestro Marco Palladino, già ballerino e competitore di Tango argentino in Classe Internazionale, studia e si perfeziona continuamente, insieme alla sua compagna Angela, con i migliori maestri internazionali (Marcelo Varela e Analia Vega, Lucas Di Giorgio e Soledad Chaves, Alejandra Obert e Adrian Veredice, Erica Boaglio e Adrian Aragon, Federico Moreno…..). Con Angela Quacquarella è direttore della scuola di danza Arabesque. I due ballerini hanno partecipato a eventi televisivi e teatrali e sono co-organizzatori del Festival di tango argentino “Finaltango”. Nel 2008 hanno partecipato al VI Campeonato Mundial de baile de Tango A Buenos Aires (Argentina). Insegnano tango argentino, vals e milonga e sono specializzati nella chacarera.

Per informazioni : studiodore@gmail.com - Tel. 0332-533951


“Arte, Scienza e Conoscenza”
Centro Culturale Frontiera

presenta


“Arte, Scienza e Conoscenza”

conferenza a cura di Giorgio Bordin
Venerdì 14 Maggio alle ore 21
I.M.F. Creva di Luino

L’appuntamento con la conferenza a cura di Giorgio Bordin “Arte, Scienza e Conoscenza” organizzata dal Centro Culturale Frontiera è per venerdì 14 maggio alle ore 21 presso l’azienda IMF a Creva di Luino.
L’ Associazione Medicina e Persona, di cui è autorevole membro il Dott. Giorgio Bordin, è un’organizzazione che opera in quasi tutti i paesi del mondo, che concepisce il malato non come caso clinico, bensì come essere umano che possa anche accettare il dolore da un punto di vista spirituale.


Da sapere

Numeri utili

  Link

 Annunci Luino Annunci gratuiti con foto e senza registrazione
 Annunci lavoro Luino Annunci gratuiti per offerta e ricerca di lavoro
 Annunci personali Luino Annunci gratuiti per amicizia, amore, incontri e matrimonio
 Annunci immobiliari Luino Annunci gratuiti di vendita e affitto case e immobili
 Annunci Luino Annunci gratuiti

 www.comune.luino.va.it - Sito web Comune di Luino
 Hotel Luino - Elenco di Hotel e strutture alberghiere a Luino

  I commenti degli utenti e dei viaggiatori

 Nessun commento in archivio. Registrati per inserire il tuo parere o per un semplice saluto

 


made by
Officine Informatiche