Basilicata Campania Molise Valle d'Aosta Piemonte Liguria Emilia Romagna Friuli-Venezia Giulia Trentino-Alto Adige Lombardia Puglia Lazio Umbria Marche Abruzzo Veneto Sardegna Calabria Sicilia Toscana

ITALIA

Lazio

Provincia di Latina

Latina

 Login/Registrazione    Il progetto
  

Latina

Home Page -> Italia -> Italia Centrale -> Lazio -> Provincia di Latina ->Latina

  
Guida
 
Alloggi e sistemazione
 
Cultura e Tempo libero
 
Mangiare e bere
 
Salute e bellezza
 
Servizi turistici
 
Shopping

Mappa Latina

Informazioni generali
Il comune di Latina è, insieme ad altri 32, uno dei comuni della Provincia di Latina.
Abitanti: ha una popolazione di circa 113140 abitanti.
Altitudine: è situato a circa 21 metri sul livello del mare.
Comuni limitrofi: confina con i seguenti comuni: Aprilia, Cisterna di Latina, Nettuno (RM), Pontinia, Sabaudia, Sermoneta, Sezze.
CAP: 04100 (città, Borgo Isonzo), 040
Prefisso: 0773
Codice fiscale: E472
Codice ISTAT: 59011
Nome degli abitanti: Latinensi


Il Territorio
Geografia e Ambiente
Latina è una città del Lazio di 117.299 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia.

Una delle più giovani città italiane, fu fondata il 30 giugno 1932. Inaugurata solennemente il 18 dicembre 1932 con il nome di Littoria, dopo la guerra assunse il nome attuale.

Situata nel cuore dell'Agro pontino, è la 2° città del Lazio per popolazione, superata solo dalla capitale Roma, nonché la 6° dell' Italia centrale.

Latina sorge nel cuore dell'Agro pontino, in un territorio in larga parte pianeggiante. La città si trova a pochi chilometri dal Mar Tirreno e dai rilievi montuosi dei Monti Lepini.

Il suo territorio comunale, fra i più vasti del Lazio, comprende anche numerosi "borghi di fondazione", centri creati durante la bonifica delle paludi, che anticamente lo ricoprivano. Una parte del suo territorio fa parte delle aree tutelate del Parco Nazionale del Circeo, di cui costituisce l'estremo lembo settentrionale.

Il clima della città presenta le caratteristiche proprie delle città del medio Tirreno: relativamente mite d'inverno e temperato d'estate ma con qualche punta continentale. La temperatura più alta, registrata nell'agosto 2007 presso la Stazione meteorologica di Latina Aeroporto, è comunque superiore di poco ai 40°, mentre la più rigida, anch'essa registrata di recente (febbraio 2008) è vicina ai -6°.

Dal punto di vista ambientale, Latina sorge nella parte settentrionale dell'agro pontino, una vasta pianura ricavata negli anni Trenta in seguito alla bonifica idraulica delle paludi pontine, su impulso del governo fascista. L'Agro pontino confina a Nord con il corso del fiume Astura e a Sud con il mar Tirreno. Il centro abitato è quasi completamente circondato da un territorio appoderato, anche se ad oggi non del tutto coltivato a causa scarsa fertilità di alcune aree, in particolare a sud della città.

Nelle territorio comunale ricade l'estremo settentrionale del Parco Nazionale del Circeo, in particolare l'intero Lago di Fogliano.

Di notevole importanza naturalistica il tumuleto della duna litoranea, una barriera sabbiosa naturale alta alcuni metri, parallela alla linea di costa e adiacente alla spiaggia; sulla stessa cresce una particolarissima vegetazione costituita da piante resistenti a condizioni climatiche estreme, quale elevata salinità e scarsità idrica.

Una delle piante più diffuse nel comune, come nell'intero Agro Pontino, è l'Eucalipto, pianta originaria dell'Oceania; la sua presenza è dovuta alla piantumazione operata a seguito della bonifica integrale di estese "fasce frangivento", ossia di filari di alberi ad alto fusto situati lungo i canali ed i fronti stradali aventi la funzione di inibire la formazione e la propagazione di forti venti radenti in un territorio all'epoca deforestato in modo sostanzialmente completo. Per queste piantumazioni l'ONC scelse di utilizzare unicamente l'Eucalipto per la sua caratteristica elevata capacità di assorbimento d'acqua, pregio ritenuto importante per evitare negli attigui canali i ristagni primaverili/estivi e con essi la sopravvivenza della zanzara anofele, causa dell'endemia malarica.



La Storia
dalla palude alla città
Comune di Latina
Prima della fondazione [modifica]
Prima della bonifica dell'Agro pontino, il suo territorio era occupato da vaste e malsane paludi, luogo di riproduzione della famigerata zanzara anofele, che diffondeva la malaria nei pochi abitanti. Le prime popolazioni che passarono il territorio di Latina furono i Volsci, che vi fondarono la città di Satricum, ai confini con l'attuale comune di Nettuno.

In seguito i Romani costruirono la Via Appia, su cui sorse il centro di Forum Appii, citato negli Atti degli Apostoli

Successivamente con le invasioni barbariche e gli attacchi dei Saraceni, le opere di bonifica create dai Romani furono distrutte, e la palude tornò ad invadere anche quei territori che si era riusciti a strappare all'acqua.

Nei secoli successivi, da parte dei diversi Papi, si segnaleranno tentativi di bonifica, quasi tutti destinati al fallimento. In questi anni, Latina è un immenso latifondo della famiglia Caetani e tale resterà fino agli anni trenta.

Negli iniziali progetti di bonifica, il fascismo aveva previsto per l'Agro pontino uno sviluppo esclusivamente rurale, senza la nascita di nuovi centri urbani di notevoli dimensioni. Presto però il commissario governativo per la bonifica, Valentino Orsolini Cencelli, si rese conto che i preesistenti comuni di Cisterna e Terracina erano insufficienti a coprire le esigenze dei pionieri. Il progetto di un nuovo centro amministrativo puntò quindi sulla località del Cancello del Quadrato dove sorgevano già piccoli insediamenti. La prima pietra della nuova città, il cui progetto era curato secondo i canoni dell'architettura razionalista da Oriolo Frezzotti, venne posta il 30 giugno del 1932, nel totale silenzio dei giornali italiani come aveva disposto lo stesso Mussolini, fortemente contrario al progetto.

La stampa estera, al contrario, esaltò la costruzione di Littoria dedicando ad essa ampi articoli. Il Duce cambiò idea e il 18 dicembre dello stesso anno, partecipò alla solenne cerimonia d'inaugurazione. La nascita della nuova città fece il giro del mondo.

Il territorio comunale fu creato ricavandolo in larga parte da quello dell'attuale Cisterna di Latina (all'epoca Cisterna di Roma, poi dal 1935 Cisterna di Littoria), ma anche dai comuni di Nettuno e Sezze. Fu eretta a capoluogo della neonata provincia nel 1934.

La propaganda fascista sfruttò l'opera della bonifica e la inserì all'interno della battaglia del grano, per combattere la crisi economica successiva all'autarchia. Il Duce si recava spesso nelle ex paludi e sono note le immagini propagandistiche di Mussolini che si mostra intento a lavorare il grano a torso nudo, insieme ai coloni.

Il comune di Littoria fu popolato con l'immigrazione massiccia di coloni soprattutto veneti, friulani ed emiliani, oggi denominati nell'insieme comunità venetopontine, ai quali furono consegnati i poderi edificati dall'Opera Nazionale Combattenti, similmente a quanto operato nei limitrofi comuni della pianura.



Folklore, Cultura e Tradizioni

Monumenti, Luoghi e Itinerari
"dal cucchiaino alla città"
Latina è la maggiore delle città di fondazione dell'epoca fascista e conserva un centro storico unico nel nostro Paese e in passato candidato anche al titolo di "patrimonio dell'umanità" dell'UNESCO.

Il centro si è sviluppato intorno alle due piazze: Piazza del Popolo, sede del Municipio con la caratteristica Torre Civica e la cosiddetta Fontana della Palla al centro. Su un lato della piazza si sviluppa invece il porticato dell'Intendenza di Finanza. L'altra piazza è Piazza della Libertà (Piazza del Littorio all'epoca della fondazione) sede della Prefettura.

Piazza del Popolo è tagliata dal Corso della Repubblica che lambisce Piazza San Marco, cuore della movida latinense su cui si affaccia la Cattedrale di San Marco, realizzata sulla falsariga di una basilica romanica con il porticato e le vetrate artistiche. La scelta di dedicare la chiesa all'evangelista patrono di Venezia fu dovuta all'origine veneta dei primi abitanti della città.

Altro edificio caratteristico della città di fondazione è il Palazzo delle Poste, tipico esempio ben conservato dell'architettura fascista.



museo delle orme
Vieni a visitare uno dei musei più belli d'Italia alla scoperta della vera storia della bonifica delle Pianure pontine. Per maggiori info contatta www.guidaturisticalatina.it

Enogastronomia, Ricette e Prodotti tipici
Turismo e Gastronomia, due vocazioni della Provincia di Latina.

Il Club del Gusto vi guiderà alla scoperta di Ristoranti Tipici e Aziende Tipiche dove scoprirete un mondo ricco di gustose pietanze, vini, prodotti della terra e del mare, che esprimono le tradizioni e l’anima stessa delle nostre genti, con il suo profondo senso dell’ospitalità.
Il tutto, lungo un percorso ricco di bellezze naturali, architettoniche e di profonde testimonianze folkloristiche e storiche.

http://www.latinaturismo.it/gusto.cfm



Sport, Divertimento e Tempo libero

Eventi e Appuntamenti

Da sapere

Numeri utili
Informazioni turistiche - servizi d'accoglienza
Servizio IAT dell'Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Latina
in Piazza del Popolo,16 - Latina.

L'ufficio osserva il seguente orario di apertura al pubblico:

dal lunedì al sabato
dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.00

Tel. 0773480672 fax 0773484502
latinaturismo@tin.it
www.latinaeventi.it
www.latinaturismo.it



  Link

 Annunci Latina Annunci gratuiti con foto e senza registrazione
 Annunci lavoro Latina Annunci gratuiti per offerta e ricerca di lavoro
 Annunci personali Latina Annunci gratuiti per amicizia, amore, incontri e matrimonio
 Annunci immobiliari Latina Annunci gratuiti di vendita e affitto case e immobili
 Annunci Latina Annunci gratuiti
 Incontri Latina Incontri e flirts VitaminaZeta.it

 www.comune.latina.it - Sito web Comune di Latina
 Latina su SudPontino.net - Latina (LT) - Informazioni utili, la storia, galleria fotografica, eventi e links di hotel, alberghi e ristoranti
 Latina hotel - Hotel, alberghi, bed and breakfast, agriturismi, appartamenti a Latina prenotabili on line su Vacans.com e con conferma immediata.
 Latinaeventi.it - Servizio Comunicazione Eventi
 Hotel Latina - Ciaociaoitaly.com elenco hotel Latina con sconti e Last Minute. Agriturismo, Residence e Bed and Breakfast.
 Noleggio Auto Latina - Dove affittare auto a Latina.
 Noleggio Moto Latina - Dove affittare moto a Latina.
 Noleggio Autobus Latina - Dove affittare autobus a Latina.
 Noleggio Furgoni Latina - Dove affittare furgoni a Latina.
 Noleggio Camper Latina - Dove affittare camper a Latina.
 Servizio Noleggio Taxi Latina - Dove affittare taxi a Latina.
 Agriturismo Lazio - Seoethic web & seo agency.
 Agriturismi - a Latina
 Traghetti - da/per Lazio
 Agenzie Immobiliari - Latina
 Annunci Immobiliari - Latina
 Affitti Latina - Affitto di appartamenti, uffici, magazzini...
 Case in vendita Latina - Annunci di case in vendita a Latina

  I commenti degli utenti e dei viaggiatori

 Nessun commento in archivio. Registrati per inserire il tuo parere o per un semplice saluto

 


made by
Officine Informatiche