Basilicata Campania Molise Valle d'Aosta Piemonte Liguria Emilia Romagna Friuli-Venezia Giulia Trentino-Alto Adige Lombardia Puglia Lazio Umbria Marche Abruzzo Veneto Sardegna Calabria Sicilia Toscana

ITALIA

Lazio

Provincia di Frosinone

Cervaro

 Login/Registrazione    Il progetto
  

Cervaro

Home Page -> Italia -> Italia Centrale -> Lazio -> Provincia di Frosinone ->Cervaro

  
Guida
 
Alloggi e sistemazione
 
Cultura e Tempo libero
 
Mangiare e bere
 
Salute e bellezza
 
Servizi turistici
 
Shopping

Mappa Cervaro

Informazioni generali
Il comune di Cervaro è, insieme ad altri 90, uno dei comuni della Provincia di Frosinone.
Abitanti: ha una popolazione di circa 7140 abitanti.
Altitudine: è situato a circa 250 metri sul livello del mare.
Comuni limitrofi: confina con i seguenti comuni: Cassino, San Vittore del Lazio, Sant'Elia Fiumerapido, Vallerotonda, Viticuso.
CAP: 03044
Prefisso: 0776
Codice fiscale: C545
Codice ISTAT: 60026
Nome degli abitanti:


Il Territorio

La Storia
Storia
Veduta di Cervaro
Fontana del Giubileo
Cervaro, secondo una tradizione popolare, porta questo nome perché, sul "pesculum" località corrispondente all'attuale Castello, viveva un branco di cervi, che nell'altura del "pesculum" soleva passare la maggior parte del tempo.

Il territorio cervarese si estende per una superficie di quasi 40 chilometri quadrati. Sul territorio, per un terzo pianeggiante, un terzo collinare ed un terzo montuoso, si innalzano i monti Rachis, Aquiloni, Porchio, Chiaia e Trocchio.

Numerosi corsi d'acqua solcano il territorio di Cervaro e quasi tutti i ruscelli che hanno loro origine dalle alture di Cervaro, sfociano nel Gari e nel Rapido.

Esso confina con i comuni di Cassino, San Vittore del Lazio, Viticuso, Vallerotonda e Sant 'Elia Fiumerapido.

Grazie alla natura del territorio, a Cervaro, si possono trovare rigogliosi vigneti ed estasi uliveti.

La monocoltura con successo soprattutto sulle colline e sulle pendici assolate del Monte Aquilone.

Grazie alla felice esposizione a mezzogiorno degli uliveti, alla scelta delle piante d'olivo e alla frequenza tra esse, di olivastri e olivastrelli, indispensabili per una feconda impollinazione, al tempo della fioritura, l'olio cervarese è di eccellente qualità. L'olio cervarese è il prodotto del quale andare più fieri e non ha niente da invidiare all'olio d.o.c. prodotto in altre località.

Tradizioni e folklore
Infiorata - immagini del 02.06.2002
Cervaro: la sua più antica tradizione, l'Infiorata

Per il popolo cervarese l'Infiorata rappresenta un'occasione tra le più importanti, attraverso la quale manifestare l'amore e l'attaccamento alle proprie tradizioni religiose. L'idea di decorare il manto stradale con i fiori, non è nata tutta di un colpo, ma un po’ per volta.
Non è possibile stabilire con inconfutabile esattezza il giorno e l'ora della nascita dell'Infiorata, si può soltanto affermare che, a Cervaro, la festa dell'infiorata coincide sempre con il giorno del Corpus Domini.
Anticamente era abitudine rallegrare la processione religiosa con una pioggia di petali che venivano lanciati dai balconi al passaggio del Santissimo. Successivamente si è passato a decorare il manto stradale con disegni semplici quali cornici, fiori o stemmi, usando materiali grossolani come foglie o grossi pedali, per arrivare fino ad oggi.
Ora si può dire di aver raggiunto l'apice: i tappeti sono allestiti con materiali molto raffinati e si tessono morbidi e vellutati disegni, splendenti dei più vivi colori che la natura sa offrire.
"In origine….era la "Sc(e)nniàta", antichissimo rito della nostra comunità, legato alla primavera, che in filo ancestrale della tradizione aveva perpetuato in una festa religiosa tra le più suggestive.
Ora quel rituale, mai sradicato dalla memoria collettiva, sopravvive nell'Infiorata del Corpus Domini, che conserva straordinariamente intatto tutto il fascino magico - religioso dell'antica "Sc(e)nniàta". Ed è autentica festa di popolo, carica di socialità e di quei sentimenti sanguigni ed insieme delicati, che connotano, come ed antiquato, la nostra gente.
Sfogliate le pagine dei giorni che precedono la manifestazione dell'infiorata cervarese è come rivivere accadimenti senza tempo, cerimoniali che sono "memoria superstite" di quella "cultura rionale" che altrove tende a disgregarsi.
Come in una saga medioevale, i rioni cittadini si affrontano in tenzone combattuta fino all'ultimo…fiore.
I "duellanti" preparano le "armi" in gran …segreto: allegre scampagnate, colorite dagli aneddoti dei più anziani e dal canto ritmato dei ritornelli " alla rverza", che danno libero sfogo alla graffiante satira cervarese. Così senza fatica i fiori si accumulano - rigorosamente selezionati - in capienti sacchi: margherite, rose, garofani, papaveri, aculei in pino, ginestre, fiori da cardo…"lampazz" , "curiul", "cacc e mitt" termini dialettali, dal suo antico, da conservare gelosamente nello scrigno della nostra inconfondibile "parlata".

E, nella successione frenetica degli "ultimi preparativi", giunge il …"giorno della disfida".

L'estrema oscurità della notte già ascolta i primi fremiti dei rioni, il chiamarsi l'un l'altro, il ritrovarsi tutti insieme, come nei tempi andati… Ai primi chiaroni dell'alba in campo già sono scesi i "disegnatori" e le strade "principali" dei rioni su animano, festose, dei soggetti ideati dai Grandi Consigli rionali. Poi, dopo "mille rifiniture", lizza entrano "i posatori" e decine di varietà di fiori primaverili passano freneticamente di mano per essere "acconciati" e risbocciare, incredibilmente più belli, su tappeti d'asfalto aninimi e spellacchiati.

E le pitture floreali prendono forma, dipinte dal sentimento collettivo.

E' questa la vera festa: la ricompensa - anche se fugace - dello stare insieme, il tornare a respirare il gusto, la "vera anima" dell'Infiorata cervarese, stupefacente simbiosi di devozione/competizione, momento di spiritualità cristiana ma anche momento di esaltazione personale, fratellanza ma anche sfida, umiltà ma anche orgoglioso.

In questo coacervo di "passioni", espressione tipica di vitalità popolare, sta forse tutto il segreto di quest'arte paesana così insolita e che lascia stupefatti per la bellezza, la delicatezza, l'armonia e la perfezione delle tematiche religiose rappresentate.

Arte collettiva che si esprime con il solo ausilio dei fiori, donati dalla natura."

Infiorata
L'infiorata ha luogo in occasione...

Folklore, Cultura e Tradizioni

Monumenti, Luoghi e Itinerari

Enogastronomia, Ricette e Prodotti tipici

Sport, Divertimento e Tempo libero

Eventi e Appuntamenti

Da sapere

Numeri utili

  Link

 Annunci Cervaro Annunci gratuiti con foto e senza registrazione
 Annunci lavoro Cervaro Annunci gratuiti per offerta e ricerca di lavoro
 Annunci personali Cervaro Annunci gratuiti per amicizia, amore, incontri e matrimonio
 Annunci immobiliari Cervaro Annunci gratuiti di vendita e affitto case e immobili
 Annunci Cervaro Annunci gratuiti

 www.comune.cervaro.fr.it/ - Sito web Comune di Cervaro
 Affitti Cervaro - Affitti residenziali e commerciali by CercaCasa.it
 Case in Vendita Cervaro - Annunci immobiliari di vendita case

  I commenti degli utenti e dei viaggiatori

 Ciao a tutti! (by guru on 2007-06-21 12:26:09)
 Ciao agli amici di cervaro... (by cassino on 2007-05-21 00:20:05)

 


made by
Officine Informatiche