Basilicata Campania Molise Valle d'Aosta Piemonte Liguria Emilia Romagna Friuli-Venezia Giulia Trentino-Alto Adige Lombardia Puglia Lazio Umbria Marche Abruzzo Veneto Sardegna Calabria Sicilia Toscana

ITALIA

Sardegna

Provincia di Olbia-Tempio

AlÓ dei Sardi

 Login/Registrazione    Il progetto
  

AlÓ dei Sardi

Home Page -> Italia -> Italia Insulare -> Sardegna -> Provincia di Olbia-Tempio ->AlÓ dei Sardi

  
Guida
 
Alloggi e sistemazione
 
Cultura e Tempo libero
 
Mangiare e bere
 
Salute e bellezza
 
Servizi turistici
 
Shopping

Mappa AlÓ dei Sardi

Informazioni generali
Il comune di AlÓ dei Sardi Ŕ, insieme ad altri 25, uno dei comuni della Provincia di Olbia-Tempio.
Abitanti: ha una popolazione di circa 1940 abitanti.
Altitudine: è situato a circa 700 metri sul livello del mare.
Comuni limitrofi: confina con i seguenti comuni: Berchidda, Bitti (NU), Buddus˛, Monti, Olbia, Oschiri, Padru.
CAP: 07020
Prefisso: 079
Codice fiscale: A115
Codice ISTAT: 104003
Nome degli abitanti: Alaesi


Il Territorio

La Storia
S'Historia
Il castello Corda Colonna
Il murale dell
Il costume tipico di AlÓ dei Sardi
AlÓ dei sardi Ŕ un paese del Montacuto, regione storica del Logudoro al confine con Barbagia, Baronia e Gallura. Amministrativamente fa parte della provincia Olbia-Tempio anche se per storia e cultura Ŕ pi¨ affine all'area centro-settentrionale della Sardegna. AlÓ ha poco meno di 2000 abitanti (alaesi) e si estende sull'altopiano omonimo, a 665 metri s.l.m. Il territorio alaese Ŕ stato densamente abitato fin dall'antichitÓ, e rappresentava il centro di quel territorio tra Castro (Oschiri) Riu iscorraoe (Berchidda, Monti) e il Limbara (Tempio) dominio incontrastato dei pi¨ aggressivi e feroci oppositori alla dominazione romana nell'isola, i BÓlares, i quali - assieme agli Iliesi e agli eroi della mitologia sarda Ampsicora e Josto - riuscirono per parecchi decenni a contrastare l'avanzata degli antichi Romani nell'entroterra sardo. Il gran numero di toponimi prelatini che si trova ad AlÓ dei Sardi deriva appunto dalla scarsa penetrazione dei latini nei territori in questione. Esistono dunque dappertutto nelle cussorgie alaesi importanti vestigia dell'epoca pre-romana. Si trovano in zone strategiche resti di villaggi nuragici collegati visivamente l'uno con l'altro, a Sos Nurattolos, a S'orijale, a Kidade, a Sos Sonorcolos, a Bodd˛, a Lathari, a Su Pedrighinosu (anticamente chiamato Balare), a Intr'e Serra, a Malacarrucca, a Dolifichima e cosý via. Dovunque nel territorio si possono trovare nuraghi, pozzi sacri, tombe dei giganti, dolmen, alcuni unici nel loro genere. Il paese moderno Ŕ nato attorno al 1600, grazie all'aggregarsi dei numerosi pastori sparsi nei "cuiles" circostanti attorno alla chiesa di Santa Maria, costruita appunto nel 1619. La prima informazione demografica su AlÓ dei Sardi Ŕ datata 1656, anno in cui si contano in paese 29 nuclei familiari ("fuochi") mentre nel 1700 gli abitanti sono circa 280. Nel 1823 passa ad AlÓ il conte Alberto La Marmora diretto a Nuoro, e con sŔ ha l'ordine del re d'Italia di avere in consegna cavalli freschi per proseguire verso la Barbagia. Il sindaco di AlÓ rifiut˛ di consegnare i cavalli e dichiar˛ per contro che avrebbe protestato formalmente presso il governo di Madrid, credendo di essere ancora sotto la dominazione spagnola, finita invece pi¨ di un secolo e mezzo prima. Il conte Alberto La Marmora dovette inoltre dormire all'addiaccio in un angolo contiguo alla via che oggi ha il suo nome. In quel periodo AlÓ doveva contare circa 1000 abitanti. Oggi il paese ha sviluppato una capacitÓ imprenditoriale che la pone ai vertici in Italia per numero di aziende esistenti. Accanto ai settori tradizionali della pastorizia e dell' agricoltura si sono sviluppati comparti artigiani legati alla lavorazione della pietra da campo per usi edili, alla lavorazione del sughero alaese che Ŕ tra i migliori al mondo per qualitÓ, all'edilizia residenziale. In quest'ultimo settore gli operatori alaesi si sono specializzati nei lavori in pietra da campo - murature, rivestimenti, basolati - e sono i pi¨ ricercati in tutto il settentrione della Sardegna. Essi sono gli eredi della vecchia scuola edile di AlÓ, che giÓ nel '700 veniva apprezzata in Gallura, nelle valli di OlevÓ e in tutto il Montacuto. Nonostante questa repentina modernizzazione, il paese ha saputo conservare le proprie peculiaritÓ e le tradizioni secolari. A partire dalla lingua: il logudorese di AlÓ Ŕ ancora ben vivo e parlato da tutti gli strati della societÓ, al contrario di ci˛ che accade un po' in tutti i paesi sardi. Ad AlÓ esistono due gruppi folk, un gruppo mini-folk composto da adolescenti, tre gruppi di canto a tenore, di cui uno composto da giovanissimi. Periodicamente viene pubblicata la rivista "Quadernos de attunzu", rivista bilingue di cultura e attualitÓ. A marzo di ogni anno si corre ad AlÓ la pi¨ importante gara di corsa campestre d'Italia - il trofeo AlÓsport - tra i primi in Europa per la qualitÓ dei partecipanti. A Maggio si corre negli sterrati alaesi il Rally Sardinia-Italia, valido per il campionato mondiale. A Ottobre si festeggia - in localitÓ Norile - S. Francesco d'Assisi, celebrazione che attira pi¨ di 10.000 pellegrini da tutta l'isola. In quest'occasione viene offerto ai fedeli ul lauto pranzo a base

Folklore, Cultura e Tradizioni
I gruppi Folk
Il logo della ditta S
Sono presenti tre Gruppi di Ballo (Santu Frantziscu, Tradizione Popolare Alaese, Sos Nurattolos), due gruppi a tenore, un gruppo a tenore di giovanissimi, una corale affiliata al Coro di Ozieri

Monumenti, Luoghi e Itinerari

Enogastronomia, Ricette e Prodotti tipici
S'eliga alcada - servizi turistici alternativi
Come arrivare ad AlÓ dei Sardi
Laghetto tra i boschi a Baddhe Suelzu
S'eliga alcada organizza su prenotazione pranzi a menu agropastorale all'aperto in contesti di alto valore naturalistico, visite guidate in tutto il territorio di AlÓ dei Sardi, escursioni in siti archeologici con guida. Oppure pranzi all'aperto per eventi particolari (pasquetta, primo maggio, ferragosto), visite al pastore, tosatura delle pecore, estrazione del sughero, e cosi via.

S'eliga alcada Ŕ un marchio
della ditta Siendhas.srd
Via Eleonora d'Arborea 19
07020 AlÓ dei Sardi
www.eligalcada.org
eligalcada@tiscali.it
tel. 0789 1964113
cell. 347 8005458
fax 178 6092742

Sport, Divertimento e Tempo libero

Eventi e Appuntamenti

Da sapere
Appuntamenti ad AlÓ dei Sardi
Cascate a "Su fossu Malu"
I canti a tenore
Il santuario nuragico di Sos Nurattolos, a pi¨ di mille metri di
- Febbraio/Marzo: Carrasegare Alaesu con sfilata di carri allegorici, balli in maschera e fritellata in piazza
- Aprile: Manifestazione Sportiva CROSS di ALA' con la partecipazione degli atleti pi¨ importanti a livello mondiale (campioni mondiali ed europei, campioni olimpici e primatisti mondiali). Per l'alto livello dei partecipanti la manifestazione ha soppiantato per importanza la tradizionale "Cinque Mulini" ed Ŕ probabilmente la prima in Europa
- Maggio: Manifestazione Sportiva RALLY MONDIALE SARDINIA-ITALIA, prova valida per il campionato mondiale di Rally
- Maggio: Festa di Santa Maria di Mazzinaiu, con piccolo banchetto a base di carne e vino
- 3^ settimana di Maggio: Festa di Santa Rita, con sagra della salsiccia e competizione ciclistica regionale
- 1^ settimana di Giugno: Festa di San Giuseppe a Badde Suelzu, con balli e canti tradizionali
- 13 Giugno: Festa di Sant'Antonio, con spettacoli in piazza e manifestazioni folkloristiche
- MetÓ Giugno: Festa di San Giovanni di Sos Sonorcolos, con pranzo a base di carne di pecora
- 24 Giugno: Festa di San Giovanni, organizzata dai fedales 40enni, con spettacoli in piazza e giochi per bambini
- Luglio: Torneo di calcetto maschile alla memoria di Maria Francesca Doneddu
- 4^ settimana di Luglio: Rassegna internazionale di folklore e minifolk organizzata dal gruppo folk "Tradizione Popolare Alaese", con sfilata in costume per le vie del paese
- 1^ settimana di Agosto: Estemporanea di pittura a premi per vie e piazze del paese
- 2^ settimana di Agosto: Rassegna internazionale di folklore organizzata dal gruppo folk "Santu Franziscu" in memoria di Thiu Baroreddhu Manca, con balli e canti sardi e stranieri
- metÓ Agosto: Sagra del maialetto, con canti a tenore e morra per le vie del paese e prove di tosature delle pecore per turisti. Degustazione di carne di maialetto arrosto e di gnochetti sardi al sugo
- 3^ settimana di Agosto: in localitÓ Sa Paule si corre il palio "memorial Roberto Ghisu" organizzato dall'associazione ippica alaese
- 27/28/29 Agosto: Festa in onore di Santa Rosa, Sant'Agostino (patrono del paese) e San Sebastiano, organizzata dai fedales 50enni, con caccia al tesoro, giochi per bambini, sagra di prodotti alimentari tipici, spettacoli in piazza e manifestazioni folkloristiche
- 4 Ottobre: Festa campestre di San Francesco d'Assisi, presso l'omonimo santuario in localitÓ Norile, con pranzo tipico a base di brodo e carne ovina e bovina per circa 10.000 persone. In serata balli tradizionali e spettacolo canoro.


Numeri utili

  Link

 Annunci AlÓ dei Sardi Annunci gratuiti con foto e senza registrazione
 Annunci lavoro AlÓ dei Sardi Annunci gratuiti per offerta e ricerca di lavoro
 Annunci personali AlÓ dei Sardi Annunci gratuiti per amicizia, amore, incontri e matrimonio
 Annunci immobiliari AlÓ dei Sardi Annunci gratuiti di vendita e affitto case e immobili
 Annunci AlÓ dei Sardi Annunci gratuiti

 www.aladeisardi.altervista.org - Sito web Comune di AlÓ dei Sardi
 Siendhas.srd - Sito della ditta Siendhas.srd
 www.eligalcada.org - Servizi turistici

  I commenti degli utenti e dei viaggiatori

 Nessun commento in archivio. Registrati per inserire il tuo parere o per un semplice saluto

 


made by
Officine Informatiche